"Vorrei salire in sella della mitica Valenti SM50"

GIOVANNI – 2018

“Vorrei salire in sella della mitica Valenti SM50”

Giovanni, 16 anni, affetto da Linfoma non Hodgkin

Una sorpresa pazzesca e un bellissimo regalo di Natale per Giovanni, grande appassionato di motociclette, che qualche giorno fa ha realizzato il suo desiderio del cuore. La storia di Giovanni con Make-A-Wish è iniziata quando lui si è ritrovato, dall’oggi al domani, a dover affrontare una vita completamente diversa da quella di un normale adolescente. Dopo la diagnosi di tumore, infatti, tutto è passato in secondo piano lasciando spazio a visite, ricoveri, terapie molto invasive.  Un’esperienza difficile e Giovanni è stato coraggioso nell’affrontare la sfida che la vita gli ha posto davanti – dice la sua mamma – ma oggi è il momento di sorridere e di tirare un respiro di sollievo.

Ed ecco com’è andata questa bellissima giornata che, grazie ai volontari Make-A-Wish Italia, ha coinvolto un’intera comunità di persone. Si trovava a scuola Giovanni la mattina del 15 dicembre, quando otto motociclisti Harley provenienti da Brindisi e Martina Franca l’hanno letteralmente prelevato. Era in aula e ha sentito l’inconfondibile rombo dei motori. Non ha resistito e, accompagnato dai volontari, è sceso, è salito in sella e ha fatto un bel giro per Ostuni per poi rientrare a scuola. Era già felice così, quando – colpo di scena – nell’arrivare ha sentito uno scroscio di applausi. Ad attenderlo c’erano i compagni, gli insegnanti, i parenti, i genitori, la fidanzata, la preside, il sindaco di Ostuni. E, soprattutto, c’era la moto dei suoi sogni: una Valenti SM50 tutta per lui, che è stata “messa su strada” con l’aiuto di Claudio Flore dell’officina Non solo Moto. Un’emozione infinita vederlo mentre, tra gli applausi, si toglieva il casco e la gioia esplodeva in lui – raccontano i volontari – Non se lo aspettava e la sorpresa è riuscita perfettamente. E’ stato bello vedere nei suoi occhi tanta felicità; siamo sicuri che questa moto darà a Giovanni nuove energie e un’accelerata di ottimismo!

“[…] Come nelle più belle fiabe, i volontari di Make-A-Wish Italia – Onlus sono riusciti a trasformare un sogno in realtà, senza lampade da strofinare o bacchette magiche da agitare nell’aria. Perché la felicità è qualcosa di semplice, eppure potentissimo. Quindi grazie a Make-A-Wish® Italia – Onlus per aver realizzato il sogno di mio figlio: la sua felicità è la mia. E voi: non siete né maghi, né fatine, siete angeli sulla terra» – ha commentato la mamma di Giovanni, la sig.ra Maria.

«Una comunità si riscopre nei momenti di tristezza, ma anche in quelli di gioia. In queste situazioni, la solidarietà e la generosità devono farsi ancora più forti, superando ogni barriera. Anche se è dura da accettare, la vita ci mette di fronte alle difficoltà più grandi a qualsiasi età e senza nessun tipo di preavviso. Per questo, volendo dimostrare tutto il calore e la comprensione dell’amministrazione comunale, siamo stati felici di stringerci intorno a Giovanni e alla sua famiglia, sorridendo con lui per questo bellissimo e inatteso dono. Grazie ai volontari di Make-A-Wish per aver reso possibile tutto ciò» ha affermato il Sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola.

Grazie di cuore
Gli Harley
Francesco Lutrino – Comandante dei Vigili Urbani
Claudio Flore – Non solo Moto
Dott.ssa Annunziata Ferrara – Preside dell’Istituto Pepe Calamo
Marzia Spagniuolo, Pamela Scarafile, Paola Bassino – Volontarie Make–A-Wish Italia

Si ringrazia per la speciale partecipazione
Gianfranco Coppola – Sindaco di Ostuni

Riprese e montaggio
Enzo Recchia

Grazie 

21 Dicembre 2018
Make-A-Wish BLOG