“Vorrei pubblicare il mio libro”

Sara, 21 anni
 - Neuroblastoma
To be

Ci sono esperienze che ti cambiano la vita, storie di dolore, rinunce, sofferenze, che si trasformano in speranza e positività. La storia di Sara è una di queste. E’ la storia di una ragazza che nel suo percorso di malattia incontra Make-A-Wish e inizia un viaggio straordinario, un viaggio che dura due anni e la porta alla realizzazione del suo grande desiderio. Quando la mamma di Sara ci ha scritto

Mia figlia ha un grande desiderio e penso che dopo tutto quello che ha passato si meriti un po’ di felicità

Sara portava ancora su di sé la fatica di mesi trascorsi in ospedale, di cure pesanti, e portava anche su di sé il dolore della perdita di un amico speciale, conosciuto tra i corridoi dell’ospedale. E così, poco tempo dopo aver ricevuto la sua segnalazione, l’abbiamo incontrata e, nonostante tutto, abbiamo conosciuto una ragazza straordinaria, piena di vita, una ragazza combattiva, determinata a guardare avanti e desiderosa di rendere immortale la memoria del suo amico Stefano. Con lui Sara ha condiviso momenti importanti e la grande passione per Leonardo Pieraccioni, che nelle lunghissime giornate di terapie teneva loro compagnia. Quel giorno di due anni fa, Sara ci aveva parlato del suo libro, il libro che aveva scritto per raccontare la sua storia. Il suo sogno era quello di vederlo pubblicato e venduto, devolvendo i proventi all’associazione fondata in ricordo di Stefano. E poi aveva immaginato di poter coinvolgere in questa bellissima esperienza il loro comune idolo, l’attore che Sara più ammira, l’unico che è riuscito a trasformare i loro momenti più bui in una risata: Leonardo Pieraccioni.

Sara non poteva credere ai suoi occhi mentre sfogliava le pagine del libro stampato. Il suo nome brillava sulla copertina, insieme a un titolo che racchiudeva tutta la sua storia e quella di Stefano…

In questi due anni, Sara ha lavorato alacremente insieme a Make-A-Wish, che l’ha accompagnata con il suo “wish journey”, assistendola, insieme a Leonardo e ad altri professionisti, per la scrittura della prefazione, fino all’editing e alla pubblicazione del libro. E poi è arrivato il grande giorno, il 1° giugno 2024, presso il Palazzetto dello Sport del Comune di Terranova Bracciolini, in una sala gremita di persone, si è svolta la presentazione di “Esprimi un Desiderio”, il primo romanzo di Sara Fabbrini. Oltre a Sara, alla sua famiglia e naturalmente ai volontari Make-A-Wish, c’erano Leonardo Pieraccioni, Sergio Chienni, Sindaco di Terranuova Bracciolini, la famiglia di Stefano e tutta la comunità, che ha partecipato con affetto e grande curiosità per l’evento.

“La cosa bella di un sogno è che non ha limiti e non ha confini e, per quanto impossibile possa sembrare, alcuni si realizzano davvero. Io oggi ne ho avuto la conferma.” – esclama Sara piena di emozione e ancora incredula per la gioia.

E’ stato un percorso unico che mi ha accompagnato per molto tempo, sempre ricco di emozioni straordinarie grazie ai volontari Make-A-Wish, alla Mondadori che ha permesso che il libro prendesse vita, e a Leonardo il quale si è dimostrato una persona dal cuore grande e disponibile, per questo sono felice di aver conosciuto il personaggio che ho da sempre stimato attraverso la televisione, ma ancora di più la persona meravigliosa che è.”

Grazie di cuore
Leonardo Pieraccioni per la speciale partecipazione
Mondadori
Comune di Terranuova Bracciolini
Sergio Chienni – Sindaco
Laura e Luigi – Volontari

Riprese e Montaggio
Anthea Valerani

 
Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre iniziative?