"Vorrei essere uno sceriffo del Far West”

Vittorio, 10 anni
 - Istiocitosi a Cellule di Langerhans
To be

Con Make-A-Wish Vittorio ha la possibilità di realizzare un desiderio a cui tiene molto… – qualche mese fa ci aveva scritto la mamma, speranzosa di poter donare al suo bambino emozioni uniche e indimenticabili. E così è stato!

Siamo nel Far West, in un giorno caldissimo di giugno, ma in un’atmosfera talmente magica che sembra di essere in un film. Per Vittorio, un bambino che ha tanto da insegnarci, è arrivato il momento di realizzare il suo sogno, proprio quello che, in occasione dell’ incontro con i volontari Make-A-Wish, aveva immaginato e raccontato nei minimi dettagli: vivere una giornata da sceriffo, salire su una carrozza trainata da due cavalli veri insieme al suo papà, catturare il fratello gemello che fa il bandito e festeggiare tutti insieme nel saloon di proprietà della mamma che prepara gli hot dogs.

Ma facciamo un passo indietro, perché per capire il valore di questo wish, è utile conoscere la storia di Vittorio. All’età di 5 anni, dopo un intervento alla testa, gli è stata diagnosticata una malattia molto rara, che gli ha provocato lesioni al midollo spinale, impedendogli di parlare normalmente e costringendolo alla carrozzina. Un vero dramma per lui e la sua famiglia, ma in realtà Vittorio non lo vive così! E’ un bambino talmente ironico che è lui ad infondere coraggio alla mamma, al papà, al fratello gemello – «Quando ho scoperto della sua malattia mi sono sentita morire, mi sono sentita persa, è stato molto duro…. La sua malattia lo ha reso fermo in carrozzina, però quando lo vedo sorridere, lo vedo autoironico, io sono comunque contenta, lo sento che è un bambino vivo dentro, che è un bimbo che ha una grande voglia di vivere e quando lo vedo stare bene prendo un respiro.» – ci dice la mamma emozionata.

In Make-A-Wish lei ha trovato una valida alleata, sicura che realizzare il sogno di Vittorio significasse aiutarlo a restare così com’è: un bambino coraggioso, con una positività più unica che rara.

Dopo i necessari preparativi e il coinvolgimento attivo di Cinecittà World e di Bauli, tutto è stato pronto per la giornata di martedì 22 giugno. Vittorio, assieme al suo papà, ha viaggiato a bordo di una carrozza trainata da due cavalli: vestiti di tutto punto come dei veri sceriffi e accompagnati sulla diligenza da un attore, sono arrivati nel cuore del Far West, dove è stato accolto da un ballo di benvenuto dei ballerini del cast.

«Da sempre il cinema fa sognare grandi e piccoli, e per noi di Cinecittà World trasformare il parco nel set del sogno del piccolo Vittorio è stato emozionante – racconta Milena di Cinecittà. – Abbiamo deciso di unirci a Make-A-Wish® Italia perché il sorriso di questi bambini è importantissimo e ciascuno di noi può fare la propria parte.»

La storia va avanti, ma un semplice racconto sarebbe banale e quindi vi invitiamo a guardare il filmato per scoprire le avventure del nostro sceriffo, così vedrete come è riuscito a catturare il bandito e il colpo di scena finale che si è trasformato in un festeggiamento collettivo.

Concludiamo con la testimonianza di Bauli, azienda che ha scelto di condividere il percorso verso la felicità dei bambini di Make-A-Wish, e ha adottato molti desideri, tra cui quello di Vittorio:
«Adottare un desiderio significa entrare a far parte dell’Associazione come un’unica grande squadra. Per questo come Bauli abbiamo scelto di proseguire nel nostro impegno e di sostenere Make-A-Wish per la realizzazione del desiderio di Vittorio, che così piccolo è già una forza della natura. Con la giornata trascorsa a catturare i cattivi, la sua gioia è diventata collettiva»

Infine, le parole di mamma Sonia che, commossa, esprime la sua gioia con gli occhi pieni di lacrime:

«Oggi ho Vittorio visto molto contento, desiderato dalla Make-A-Wish, che ha fatto tanti sforzi per rendere realizzabile il suo desiderio, e questa è una cosa bellissima ti ripaga di tanti momenti di tristezza e solitudine e di angoscia dentro quattro mura di una stanza in ospedale. Ringrazio tantissimo l’azienda Bauli. 

Anche le grandi aziende sono fatte di uomini con un cuore e in questo caso devo dire un cuore davvero grande

Grazie di cuore

per aver adottato il desiderio di Vittorio e quello di tanti altri bambini e ragazzi.

Per la speciale collaborazione

Milena Caprabianca
Fabio Biggi, Stefano Nulli, Vanessa Sperati, Ilaria Brunamonti, Carlotta Stassi, Salvatore Campisi

Massimo, Francesca e Rachele – Volontari Make-A-Wish Italia

Riprese e Montaggio
Giorgio Clementelli

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre iniziative?