Sogni d’Oro, i primi desideri diventano realtà

Sogni d’Oro, i primi desideri diventano realtà

Al via l’iniziativa di P&G e Make-A-Wish Italia Onlus
Con la vittoria di Gregorio Paltrinieri, si realizzerà il sogno di Elisa di volare in assenza di gravità.  

Gregorio Paltrinieri ha conquistato un grande successo salendo sul podio dei 1.500 metri stile libero nei Giochi Olimpici Rio 2016 e aggiunge alla sua vittoria il sapore speciale della solidarietà.
Così come lui, anche gli altri sette “atleti d’oro” della nostra nazionale.

Grazie a Procter&Gamble che, attraverso l’iniziativa #GraziedicuoreMamma celebra il ruolo fondamentale che le mamme e le famiglie rivestono nel sostenere ogni giorno i propri figli, la vittoria di Gregorio trasforma in realtà il desiderio di Elisa. Con l’iniziativa Sogni d’Oro, infatti, ogni volta che un atleta italiano riuscirà a coronare il suo sogno vincendo una medaglia d’oro, P&G aiuterà Make-A-Wish® Italia Onlus a realizzare il desiderio del cuore di un bambino affetto da gravi patologie. Tra loro Elisa, una bimba affetta da Leucemia che è rimasta così affascinata dell’esperienza di Samantha Cristoforetti da desiderare di fluttuare nello spazio in assenza di gravità. Grazie alla straordinaria vittoria di Gregorio Paltrinieri, il suo desiderio così speciale presto si realizzerà!

Oltre ad Elisa, altri 7 bambini affetti da gravi patologie potranno veder realizzato il proprio desiderio grazie alle vittorie italiane ottenute, fino ad oggi, ai Giochi Olimpici Rio 2016: Angela volerà a Rovaniemi per conoscere Babbo Natale, Anna partirà alla volta della Lapponia per vedere l’Aurora Boreale, Mia riceverà una bici speciale, Andrea potrà finalmente entrare nel magico mondo di Harry Potter e visitare il castello del famoso mago. E ancora Angelo, attratto del mondo della magia, incontrerà un vero prestigiatore, mentre Giovanni si ritroverà immerso nel regno dei piccoli mattoncini colorati di “Legoland”. Infine, Claudia potrà realizzare il suo grande desiderio, volare come una farfalla.

Le vittorie degli atleti italiani avranno così un gusto davvero speciale e la felicità nel salire sul podio sarà doppia!

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*