L’impresa di Samuel: da Siracusa all’EXPO 2015 in handbike

L’impresa di Samuel: da Siracusa all’EXPO 2015 in handbike

Continua l’impresa di Samuel, il coraggioso ragazzo di 15 anni, affetto da spina bifida, protagonista di un’incredibile sfida: attraversare l’ Italia in handbike, partendo dalla Sicilia fino a raggiungere, in varie tappe, l’EXPO di Milano.
Samuel ha coinvolto un gruppo di amici che amano lo sport e la vita e che, come lui, si trovano ad avere difficoltà maggiori di altri. Il loro nome è “Freedoom Angels ”-  Angeli della Libertà.
Attraverso quest’avventura vogliono dimostrare che lo sport è un grandissimo stimolo, una palestra di vita che permette di rompere quelle catene invisibili che bloccano le persone con difficoltà, costringendole a convivere con il gelo della loro solitudine.
Samuel si fa anche portavoce di un messaggio sociale promuovendo nella sua avventura due associazioni che, da sempre, si sono impegnate nella realizzazione dei sogni di bambini e di ragazzi “speciali”nell’intento di donare loro quella serenità e quella spensieratezza tipica dell’età che, a causa della malattia, è stata persa. Queste associazioni sono Make-A-Wish® Italia Onlus e Dynamo Camp Onlus. Proprio Make-A-Wish Italia Onlus ha realizzato, nel 2014, il suo desiderio del cuore: avere una handbike per potersi muovere liberamente per le strade della sua città, Siracusa https://www.makeawish.it/emozioni/samuel-2014/

Grazie a questa speciale bicicletta, Samuel oggi 14 agosto raggiungerà l’Expo! Prima della meta finale, tuttavia, ha fatto tappa a Chiavari (Ge), ospitato presso il Villaggio del Ragazzo di Cogorno ed accolto festosamente dai volontari di Make-A-Wish® Italia. Ad accompagnarlo per le vie della città, oltre alla sua famiglia e al suo fidato amico Martino, anch’egli in handbike, c’era il famoso campione olimpionico di paraciclismo Vittorio Podestà, tre volte medaglia d’oro ai recenti campionati mondiali in Svizzera. Tutti quanti per incitare Samuel a raggiungere l’ultima tappa della sua grande sfida: l’Expo di Milano.

GUARDA IL VIDEO DI SAMUEL

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*