"Vorrei incontrare le principesse delle favole"

THEA – 2019

“Vorrei incontrare le principesse delle favole”

Thea, 5 anni, affetta da Leucemia Linfoblastica Acuta

Quando i volontari Make-A-Wish hanno incontrato Thea, si sono trovati davanti una bambina spigliata e sorridente, che nascondeva perfettamente la sua difficile realtà. Eppure, da quando la malattia è entrata nella sua vita e in quella dei suoi genitori, aghi, mascherine e infinite preoccupazioni hanno portato via spazio alla spensieratezza. A Thea però non è mai mancato il coraggio e ha conservato la sua spontanea allegria pensando al suo sogno, immaginava con tutta sé stessa di poter partire un giorno per Disneyland Paris, dove avrebbe incontrato Aurora, Biancaneve, Cenerentola, tutte le principesse delle favole, e poi Mary Poppins, Paperino, Pippo, i Supereroi… La piccola impazziva mentre fantasticava con i volontari, ma la felicità del suo sogno che si è trasformato in realtà ce la racconta Alessandra, mamma di Thea.
Leggete fino in fondo la sua bellissima testimonianza, aprirà il vostro cuore…

“Nel novembre del 2017 Thea aveva poco più di 4 anni e la sua era una vita felice e spensierata. Solo due mesi prima aveva iniziato il secondo anno di scuola materna e conosciuto dei nuovi amichetti con cui giocare tutti i giorni.
Poi il 25 novembre la sua vita e quella di noi genitori è stata stravolta da una tempesta che sembrava dovesse spazzarci via in un solo colpo, quando i medici del Bambino Gesù di Roma ci annunciarono la diagnosi, tutto si tramutò in un incubo: Leucemia Linfoblastica Acuta.
Da lì la disperazione, il ricovero, la chemioterapia e tutte le complicanze che hanno reso ancora più difficile la sua battaglia.
Thea ha lottato con tutte le sue forze e con il tempo ha affrontato ogni difficoltà.
Ogni giorno in quei sette mesi di ospedale ripeteva che un giorno, una volta uscita, sarebbe voluta andare a Disneyland… Era il suo sogno, il nostro pensiero felice, il carburante che ci ha permesso di proiettarci in un futuro fuori dal reparto.
Passava le giornate tra una chemioterapia e l’altra guardando i cartoni animati delle sue principesse preferite, Rapunzel, Ariel, Pocahontas, Cenerentola, solamente così poteva spiegare le sue ali ed entrare in quel mondo fatato tanto sognato. Indossare gli abiti delle sue principesse le dava la forza per muovere qualche passo lungo quel corridoio e verso la guarigione…
Così, noi genitori ci siamo promessi che un giorno saremmo andati con Thea a Disneyland, ad ogni costo!
Il destino ha voluto che nel nostro percorso ci imbattessimo in Make-A-Wish… Da quell’incontro, partito da una semplice brochure, è partito un percorso fatto di incontri con i volontari, conoscenza e coinvolgimento che, pochi giorni fa, è sbocciato con la realizzazione del suo sogno: un magnifico viaggio a Disneyland!
Quando la volontaria Cinzia ci ha comunicato che il desiderio di Thea era stato accettato e che sarebbe stato realizzato noi siamo scoppiati a piangere, perché ci aveva dato la possibilità di dare una gioia infinita a Thea e permetterle di vedere il mondo ancora con speranza!
Con la collaborazione delle volontarie abbiamo voluto far credere a Thea che ci fosse in Italia un concorso che mettesse in palio un biglietto per andare a Disneyland. Questo biglietto era in una barretta di cioccolato, la famosa cioccolata Wonka, come quella del celebre romanzo! La ricerca del biglietto vincente avrebbe alimentato maggiormente il suo desiderio e il suo interesse: le barrette erano state confezionate accuratamente, ma solo una custodiva il biglietto vincente!
Andavamo nel negozio di fronte casa con lei per comprare le barrette in accordo con i commercianti. Thea sapeva di avere poche barrette a disposizione… e ogni giorno scartava ma non trovava nulla, se non la sua adorata cioccolata fondente, che la rendeva comunque felice, come Charlie della Fabbrica di Cioccolato.
La barretta vincente le è stata consegnata ad un evento di beneficenza organizzato da Make-A-Wish: per lei è stata una sorpresa incredibile! Ha scartato la barretta e ha trovato il biglietto per Disneyland!!
Da lì la sua mente ha cominciato a viaggiare e ogni giorno che passava era sempre più impaziente di partire!
Nel frattempo la macchina organizzativa di Make-A-Wish si è mossa a pieno regime e grazie a Valentina, Cinzia e Cristiana abbiamo dovuto solo aspettare il giorno della partenza!
Una volta arrivati a Parigi e al Parco, Thea ha cominciato a vivere il suo sogno. I suoi occhi brillavano come se tutto quello che stava vivendo facesse parte di un film che aveva sempre immaginato! L’esperienza di vivere quel sogno con l’aiuto di Make-A- Wish ha reso tutto ancora più speciale, perché questi bambini vengono coccolati da tutto il personale del parco!
Thea aveva la precedenza su tutti all’interno del parco e questo le ha permesso di incontrare tutte le sue principesse preferite e di abbracciarle! Vedere la sua gioia per noi in quei giorni è stato magnifico, ha provato emozioni che pensavamo di non poterle più regalare.
I tre giorni che abbiamo passato nel parco sono stati molto intensi: ogni angolo regalava a Thea una sorpresa: “Guardate là c’è Alice nel Paese delle Meraviglie!!” e poi “Guarda papà! C’è Auroraaaaa!!” e ancora “Mamma ma quello è il castello di Belle!!!!”… Era un uragano!! E da quel giorno è cambiato qualcosa nei suoi occhi: è come se avesse ripreso fiducia nella vita!!!
La realizzazione del sogno di Thea ha fatto sentire speciali tutti noi, ha soffiato via quella cenere che non ci aveva più permesso di spiegare le ali e di volare in alto!
E come scrisse Roald Dahl in La fabbrica di cioccolato: “…E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce!”
Grazie Make-A-Wish, vi saremo grati per sempre!
Un grande abbraccio da noi genitori ma soprattutto dalla piccola grande Thea!”

Grazie di cuore

Grazie 

17 Maggio 2019
Make-A-Wish BLOG