“Vorrei incontrare Benji e Fede...”

REBECCA – 2016

“Vorrei incontrare Benji e Fede”

Rebecca, 11 anni, affetta da Leucemia Linfoblastica Acuta

“Vietato smettere di sognare” il titolo del libro di Benji e Fede «Vediamo trasformarsi i sogni in progetti, la delusione in speranza, la paura in energia per ripartire» le loro parole….

5 Aprile 2016, in un caldo e assolato pomeriggio accompagniamo Rebecca, insieme ai genitori, alla sorellina e all’amichetta del cuore, ai “Gigli” di Firenze, dove le due giovani promesse della canzone pop italiana autograferanno le copie del loro libro uscito in questi giorni. Non siamo gli unici, centinaia di fan sono già lì in attesa dal mattino. Rebecca forse è un filo preoccupata, non sa ancora che per lei ci sarà un incontro privato. Poco prima delle 16, quando le urla sono ormai diventate assordanti, le porte dei camerini si aprono a Rebecca e alle sue accompagnatrici, che possono baciare e abbracciare i loro giovani idoli. Rebecca è pazza dalla gioia e, terminato l’incontro, non si stacca più dalla transenna vicino al palco. Nel frattempo tutto intorno c’è il delirio, Benji e Fede stanno accogliendo le loro fan, mentre Rebecca mostra, orgogliosa e agli sguardi increduli delle altre, la sua copia del libro già autografata. Arriva l’ora di cena, il nostro tavolo è presso la “Terrazza Brunelleschi” uno dei ristoranti più esclusivi di Firenze. Ma la testa di Rebecca non è lì, è rimasta al luogo dell’evento e, quando le mostriamo un video messaggio di Fede e Benji dedicato interamente a lei, non ci può quasi credere. E’ stato allora che abbiamo chiesto a Rebecca “se potessi dare un voto alla giornata da uno a cento… “ è stato quando lei ci ha dato la sua immediata risposta “duecento” che abbiamo sentito due voci all’uninsono. “Come? Solo duecento???” Fede e Benji sono lì, a cena con lei; e non è un sogno, è la realtà e, quando i due ragazzi a sorpresa intonano “Amore vieni con me, scappiamo a N.Y.” la canzone preferita di Rebecca, ci è mancato poco che lei svenisse dall’emozione. Un’emozione che è durata anche il giorno dopo e quello dopo ancora…ci ha raccontato la mamma. Un’emozione che la accompagnerà a lungo nel tempo.

Grazie di cuore a
 Benji e Fede
Alessandra Jori e Marco Mangano
Terrazze Brunelleschi
Rosalba Calabrese, Luigi Braconi e Francesco Lapini-  volontari Make-A-Wish Italia

Grazie