Michael - "Vorrei assistere ad una gara di Formula1..."

MICHAEL – 2014

Una giornata intensa ai box, coi piloti più famosi della F1, Michael ha trascorso il giorno più bello della sua vita.
Così ce lo racconta la sua mamma…

“…Quando la realtà supera il sogno allora si può parlare di magia.
Il week end che abbiamo trascorso all‘Autodromo di Monza, ospiti della Kaspersky Lab, sponsor della Ferrari, è stato veramente magico!
Sin dai primi momenti, i responsabili della Kaspersky, Andrea Agostini e Aldo Del Bo, si sono prodigati per rendere il soggiorno di Michael e di noi genitori il più possibile gradevole.
Hanno coccolato Michael riservandogli nel corso dei due giorni una serie di piacevoli sorprese: Gli hanno subito regalato lo zaino della Ferrari e il cappellino autografato dai piloti.
La prima sorpresa è stata quella di poter guidare il simulatore della Ferrari,esperienza che ha, come potete immaginare, elettrizzato Michael.
Dopo aver assistito alle prove di qualificazione della F 1, all’hospitality della Kasperky, è arrivato anche il pilota Giancarlo Fisichella, purtroppo in quel momento Michael ha avuto un malore, ma è stato immediatamente soccorso da tutto lo staff presente.
Il pilota é poi tornato il giorno successivo e così Michael ha potuto conoscerlo e fare con lui una foto.
Domenica, giorno della gara, le sorprese riservate a Michael sono state due: abbiamo avuto l’onore ed il piacere di essere ospiti della Car Room della Ferrari, dove abbiamo incontrato i piloti Fernando Alonso e Kimi Raikkonen. Fernando Alonso ha anche regalato un capellino a Michael, autografandolo in quel momento.
Pochi minuti ma così emozionanti e gioiosi che rimarranno per sempre impressi  nella memoria e nel cuore di Michael.
Dopo l’incontro con i piloti è stata la volta della visita ai Box Ferrari, dove Oreste, uno dei tecnici, ha fornito a Michael  una serie di spiegazioni, gli ha permesso di tenere in mano il volante di Alonso, di sedersi nelle postazioni dei due piloti e di fare le foto con in mano i loro caschi.
In quei momenti al posto degli occhi, Michael aveva due cuoricini, ed io a vederlo così felice, mi sono emozionata ancora di più… mi sono scese le lacrime… perché finalmente dopo tanti mesi di infusioni di chemio, stava ricevendo infusioni di pura gioia e felicità.
Dopo la visita ai box, siamo saliti ai Grand Stand della Ferrari dalla cui postazione super privilegiata,  abbiamo potuto seguire i preparativi alla partenza sulla pista e di seguito la gara di F1.
Sentire il rombo dei motori alla partenza,  ha reso Michael raggiante come non mai, era estasiato ed incantato!
Ed ora voglio scrivere una parola importantissima: Grazie!

Grazie a voi volontari di Make-A-Wish® per essere venuti a casa nostra e aver raccolto il desiderio di Michael.
GRAZIE DAL PROFONDO DEL NOSTRO CUORE PER ESSERE RIUSCITI A REALIZZARLO!
Desideriamo anche RINGRAZIARE  IMMENSAMENTE  la Società  KASPERSKY LAB  ed in particolare Andrea Agostini e Aldo Del Bo che si sono occupati di Michael in modo a dir poco Speciale e Sublime!
Presso la loro Hospitality abbiamo anche continuamente ricevuto coccole “alimentari” dalla colazione alla merenda… Inoltre venuti a conoscenza del mio Compleanno di quei giorni, hanno voluto omaggiarmi di fiori e gadget vari. Insomma ci hanno coccolato e hanno prestato nei nostri confronti tutte le attenzioni possibili.
Pur non conoscendo i loro nomi, vogliamo ringraziare anche tutte le altre persone che sono entrate in contatto con Michael e hanno reso questi giorni indimenticabili,e indelebili.
E’ stato un evento magico che aiuterà Michael a proseguire le sue cure mediche e a perseguire il suo obiettivo di guarigione con una carica  straordinaria ed ineguagliabile…!”
Mamma di Michael

Grazie infinite a

a tutto il Team di Karspersky Lab Italia
e a tutto il Team di Scuderia Ferrari

Grazie di cuore

Make-A-Wish BLOG