“Vorrei partecipare a una sfilata della Milano Fashion Week”

MICAELA – 2020

Vorrei partecipare ad una delle sfilate della Milano Fashion Week

Micaela, 15 anni, Leucemia

E’ tutto fantastico qui!” – esclama Micaela ai nostri microfoni, vincendo la sua innata timidezza e manifestando il suo entusiasmo per uno dei giorni più belli della sua vita.

“Lo stato d’animo di Micaela è davvero cambiato, lei ha imparato a essere forte, resiliente. Make-A-Wish e il desiderio l’hanno portata a guardare oltre, a guardare in una prospettiva diversa, a guardare in una situazione nuova che le dava un senso di libertà, di gioia, il desiderio l’ha portata a guardare il futuro.” – aggiunge la mamma, esprimendo con vigore il valore della nostra Missione.

Mercoledì 19 febbraio Micaela ha realizzato il suo sogno, quello di partecipare a una delle sfilate della Milano Fashion Week. Make-A-Wish, con il prezioso supporto della Top Model, nonché Ambasciatrice dell’Associazione, Nadège Dubospertus, ha organizzato ogni cosa per lei e la sua famiglia, avendo a cuore ogni minimo dettaglio. E’ così Micaela è partita dalla Puglia alla volta di Milano, dove ha trovato ad accoglierla numerose sorprese. Innanzitutto il “Big Day”: la sfilata dello stilista milanese Daniele Calcaterra, dove lei era ospite d’onore, un’esperienza unica e irripetibile che l’ha resa felice; e poi la sfilata di Prada, il giro turistico su uno dei famosi open-bus offerto da CitySightseeing, ed infine la visita guidata all’Armani Silos. Sul volto di Micaela si leggeva solo gioia, una gioia spontanea che ha contagiato tutti i partecipanti e che lei conserverà a lungo nel cuore!

Un desiderio che si realizza è un’incredibile esperienza positiva che cambia la vita.

E’ la stessa mamma che, al colmo della gratitudine, ce lo scrive:

“La parola ‘desiderio’ nel suo significato letterale fa riferimento alla stella e indica la ricerca appassionata delle stelle in un cielo ingombro di nuvole. Ed è quello che è accaduto anche a Micaela. L’esperienza vissuta grazie a Make-A-Wish l’ha guidata nella ricerca di una stella luminosa: il suo desiderio è stato esaudito, le sono state donate esperienze nuove, uniche ed emozionanti, ma soprattutto le è stata data la possibilità di scoprire qualcosa di più grande, più luminoso e più sorprendente, ovvero il valore della generosità e della solidarietà, espresse nei gesti e nelle parole di persone speciali che si avvicinano con profonda sensibilità alla vita degli altri. La storia di Micaela è stata attraversata dal dolore ma anche dalla solidarietà di chi le è stato accanto: questo le ha dato fiducia, le ha insegnato che la sofferenza non porta via il desiderio di positività che è in noi, ma che, da quella fragilità, possono nascere dei punti di forza e soprattutto quella voglia di riprendersi la vita, di risalire in barca dopo il naufragio e di orientare di nuovo le vele. Per questo non finiremo mai di ringraziarvi: avete indicato a Micaela e alla sua famiglia una nuova prospettiva, avete permesso a tutti noi di guardare oltre la malattia e di tornare a sorridere. Come genitori di Micaela siamo onorati di avervi incontrato e grati a tutti voi per aver vissuto questa esperienza come famiglia. La nostra gratitudine è per sempre!” Isa, Franco, Valeria e Micaela

Grazie di cuore

Per la speciale partecipazione

Daniele Calcaterra
Nadège Dubospertus

Un ringraziamento speciale a
Antonella e Pamela  – Volontarie Make-A-Wish Italia

Grazie 

25 Marzo 2020