“Vorrei essere giurato allo Zecchino D'Oro...”

MATILDE – 2009

Vorrei essere giurato allo Zecchino D’Oro

Matilde, 7 anni, affetta da Distrofia Amiotrofica Spinale

La realizzazione del desiderio di Matilde inizia quando, insieme a tutta la sua famiglia, parte da Castelletto Ticino alla volta di Bologna, perché è a Bologna che si svolge lo Zecchino D’Oro. Mati non vede l’ora di partecipare alla trasmissione come giurata. Come tutte le signorine che si rispettano ha voluto farsi bella per la nostra prima serata tutti insieme… ed infatti è splendida. I suoi occhioni azzurri brillano di curiosità mentre ci guarda e ci chiede “Ma voi siete le fatine che realizzano il mio desiderio?”. Le spieghiamo che il giorno dopo non solo parteciperà come giurata, ma che potrà assistere alle prove del coro dell’Antoniano, parlare con i bambini e visitare lo studio. Matilde è entusiasta, talmente felice che dopo cena non ne vuole sapere di andare a dormire! La mattina dopo, appuntamento con i responsabili dell’Antoniano che li accompagneranno a visitare lo studio televisivo e a conoscere tutti i piccoli solisti. Tutto il personale dello studio è gentilissimo e accoglie con simpatia il nostro piccolo gruppo di “curiosi”. Il loro entusiasmo è alle stelle! Il tempo vola ed è già ora di tornare allo Zecchino D’Oro per la grande diretta.

Matilde è perfettamente a suo agio, l’entusiasmo è palpabile e coinvolgente. Nonostante la frenesia degli operatori per l’imminente inizio della diretta televisiva, la calda accoglienza non cessa di manifestarsi nei confronti di questa stella nascente della TV. Tutti, nessuno escluso, mostrano interesse a coinvolgere Matilde e il fratellino Roberto: i tecnici, gli animatori, gli autori, i conduttori (Pino Insegno e Veronica Maia). Prima dell’inizio della trasmissione ci arriva una notizia inaspettata: una giornalista di RAI 3 (Emilia Romagna), vuole fare un’intervista a Matilde. L’intervista è stupenda, Matilde, con assoluta padronanza della situazione, parla di questa sua esperienza e si mostra in tutto il suo splendore. Poi i riflettori si accendono e la giuria è pronta a valutare le canzoni dei bambini in gara. Durante la trasmissione diverse inquadrature rivelano la bellezza immensa e la gioia di Matilde. Quando la diretta termina e i riflettori si spengono l’allegria dei bambini non si spegne affatto e coinvolge l’intero studio. La festa di coriandoli non risparmia nessuno, i flash impazziti di macchine fotografiche e l’immensa gioia e il cuore pieno di tanta bella e sincera innocenza dei bambini creano un’atmosfera difficile da dimenticare. Felici e soddisfatti, lasciamo l’Antoniano accompagnati da una saluto affettuoso e ammirato di tutti gli operatori della RAI e organizzatori della Manifestazione con l’invito per la nostra Maltilde a ritornare.

Grazie di cuore a
 S.C. Johnson Italy S.r.l

Un ringraziamento speciale a:
Carla Boriani
Teatro Antoniano
I bimbi dello Zecchino d’Oro
Pino Insegno
Veronica Maia

Grazie 

Make-A-Wish BLOG