“Vorrei cucinare con Alessandro Borghese...”

LEONARDO – 2016

“Vorrei cucinare con Alessandro Borghese, il mio adorato Chef…”

Leonardo, 7 anni, affetto da Leucemia Linfoblastica Acuta

Il desiderio di Leonardo si è avverato in una calda mattina di ottobre, nel laboratorio di Alessandro Borghese “Il lusso della semplicità”, dove il famoso chef crea, insieme alla sua collaboratrice, delizie per il palato e per gli occhi. L’ora dell’appuntamento è a mezzogiorno, per creare insieme allo chef gustosissime pietanze. Quando Leonardo vede arrivare Alessandro non crede ai propri occhi: lui così grande, quasi come un gigante buono, lui invece piccolo e indifeso, si zittisce.
Alessandro Borghese, con il suo meraviglioso sorriso, si presenta a Leonardo. La timidezza del piccolo ospite viene subito infranta dal gentile gesto e noi, testimoni di tale magia, sorridiamo felici. Varchiamo la soglia della bottega e veniamo accompagnati nel luogo in cui vengono realizzate le prelibatezze, vendute poi nel negozio. Vedere lo chef e il suo piccolo allievo lavorare insieme ci procura grandi emozioni e un’immensa gioia. Le sorprese non finiscono qui, terminato “il duro lavoro”, ci incamminiamo in una trattoria tipica milanese, per un lauto pasto. Con noi e la famiglia di Leonardo, ci sono anche l’assistente di Borghese e lo stesso chef. Tra chiacchiere e buon cibo il tempo passa in fretta e arriva il momento dei saluti. Dopo baci, abbracci e promesse, facciamo la foto di rito a testimonianza della splendida giornata, una foto che verrà messa nell’album dei ricordi e nel cuore di una meravigliosa famiglia.

Dal racconto di Elisabetta – volontaria Make-A-Wish Italia

Grazie di cuore

Alessandro Borghese
Alfredo Canelli
Sune Frontani, Elisabetta Argia e Alessandro Babini – Volontari Make-A-Wish Italia Onlus

Grazie 

Make-A-Wish BLOG