"Vorrei andare negli studi di Striscia la Notizia..."

GIULIA – 2016

“Vorrei andare negli studi di Striscia la Notizia…”

Giulia, 10 anni, affetta da Geroderma Osteodisplastico

“C’era una volta un sogno… Il sogno di Giulia, una bambina dall’entusiasmo travolgente
che, un giorno, con la mamma Carolina ed il papà Cristiano, approda a Milano per realizzare il suo più grande desiderio: incontrare i suoi idoli incontrastati: i protagonisti della trasmissione televisiva “Striscia la notizia”, che segue da quando ha due anni. Inutili tutti i miei tentativi di nascondere a Giulia il luogo della destinazione, appena mi vede lungo il binario del treno ha la certezza di quale sarà la meta finale.
Alle 18 arriviamo presso la redazione di Mediaset e accompagnati da una guida d’eccezione, Massimo Perrone, raggiungiamo gli studi dove ogni giorno viene registrata la trasmissione. Giulia sembra approdare nel paese dei balocchi, il suo entusiasmo è incontenibile, la gioia è visibile, nei suoi occhi, nei suoi gesti, nello sguardo di mamma e papà che la osservano con tanto amore.
All’improvviso un grande “tapiro” dorato appare ai nostri occhi, vediamo arrivare in lontananza una figura rossa, e con grande stupore da parte di tutti ci accorgiamo che è proprio lui, il “Gabibbo”… Giulia a fatica contiene la gioia e con naturalezza si presenta a questo personaggio con un dolce e spontaneo: “piacere sono Giulia”. Il viaggio ha inizio. Massimo prende per mano la nostra ospite, tra i due nasce subito un’intesa unica e rara, e noi con rispetto e commozione li seguiamo in silenzio come fossimo ombre in una giornata unica e irripetibile. La nostra prima tappa è lo studio dove vanno in scena le puntate: grande e colorato, subito Giulia prende possesso della sedia di Michelle Hunziker, con naturalezza ne imita i gesti.
Dal lato vediamo arrivare due splendide ragazze: “le veline”, Ludovica e Irene, che accolgono Giulia come se fosse loro amica da sempre, chiacchierano e tra un sorriso ed un abbraccio scattiamo qualche foto per non dimenticare. Il nostro viaggio prosegue, alla ricerca di Ezio Greggio, passando per la sartoria e la sala trucco. Lungo il corridoio dove sono situati i camerini vediamo una figura venirci incontro, eccolo, Giulia senza più badare a noi e Massimo gli corre incontro per abbracciarlo e presentarsi. Ezio Greggio, con un sorriso smagliante ci porta nel suo camerino dove regala a Giulia un tapiro tutto suo, ormai la nostra ospite non riesce ad arginare l’eccitazione e così si riparte, via di corsa alla ricerca di Michelle. Uscite dal camerino la troviamo di fronte a noi come una angelica apparizione, che regala a Giulia baci, abbracci e foto … Visitiamo la sala regia, quella di registrazione, di doppiaggio e conosciamo tutte le persone che lavorano alla realizzazione della trasmissione.
Certi di aver regalato a Giulia un giorno che non dimenticherà mai più e che rimarrà nella sua memoria per sempre; ogni volta che guarderà la trasmissione in televisione ripenserà alla magia di questa giornata …
Le sorprese non sono finite, raggiungiamo l’albergo con l’auto e il nostro simpaticissimo autista Danilo. Giulia viene accolta dal direttore come un ospite d’eccezione e terminate le pratiche burocratiche tutta la famiglia viene portata in sala da pranzo dove si trovano al cospetto una tavola imbandita dedicata proprio a loro.
L’entusiasmo di Giulia era palpabile, quasi incontenibile; poter essere stata accanto a lei ed ai genitori in un momento così intimo ed irripetibile rende la realizzazione di questo desiderio un avvenimento unico che arricchisce il mio cuore, la mia anima, e chissà magari anche rendendomi una persona migliore …
Questo il messaggio che Carolina, mamma di Giulia, mi ha inviato e che volevo condividere con tutti voi: “Grazie a te e a tutti voi, vederla così felice è un regalo meraviglioso anche per noi…”
Un grazie speciale deve essere dedicato a Massimo, il nostro accompagnatore, il quale ha accolto Giulia davvero come fosse una principessa…”

Il racconto di Elisabetta – Volontaria Make-A-Wish Italia

Grazie di cuore a
Mediaset
Marina Galliani, Massimo Perrone e Mirna Ghedini
NH Milano 2
S.C Johnson
Elisabetta Argia e Raffaele Buoninconti –  volontari Make-A-Wish Italia

Grazie