"Vorrei avere una carrozzina per giocare a Hockey..."

GIORGIO – 2016

“Vorrei avere una carrozzina omologata per giocare a Hockey…”

Giorgio, 15 anni, affetto da Tetraparesi spastica

“Giorgio rimane incredulo, forse non ha ancora messo a fuoco tutta la situazione, quando d’un tratto, letteralmente si proietta, credetemi alzandosi dalla sua ormai ex-carrozzina per provare subito quella nuova…il suo entusiasmo è incontenibile, è felicissimo, sta toccando il cielo, è letteralmente in un’altra dimensione, quasi dimenticandosi della sua carrozzina…è il potere del desiderio espresso all’ennesima potenza. Giorgio è cosi incontenibile nella sua felicità che il papà deve tranquillizzarlo, è come se iniziasse una nuova vita. E a fine partita il papà mi confessa che è stata una delle rarissime volte, la seconda per la precisione, in cui Giorgio si è praticamente alzato in piedi da solo.” – Filippo, volontario Make-A-Wish Italia

La storia di Giorgio è la storia di un ragazzo di 15 anni che, nonostante sia costretto a vivere su una seggiola a rotelle, è riuscito, anche attraverso lo sport, ad accettare e ad affrontare al meglio la sua vita. Il giorno più bello per lui è stato quando ha vinto con la sua squadra – la Coco Loco Padova – il campionato italiano di Wheelchair-Hockey. Ma, con il nuovo regolamento, la grande passione di Giorgio avrebbe avuto un ostacolo in più da affrontare, perché da quella data non avrebbe più potuto utilizzare la sua carrozzina, che non corrispondeva alle norme specifiche richieste dalla Federazione.
E’ così che mamma Giannalisa contatta Make-A-Wish Italia che, dopo aver incontrato questo simpatico ragazzo, si mette subito all’opera e, grazie all’aiuto di generosi sostenitori, acquista la carrozzina speciale per Giorgio. Per la consegna decidiamo di fargli una sorpresa durante una partita. L’occasione è la partita della squadra di casa Coco Loco Padova vs il Dream Team Milano, le prime squadre del girone A di serie A1.
Sabato 21 febbraio 2016, siamo tutti pronti a tifare per Giorgio: ci sono mamma e papà, suo fratello, Filippo e Anastasia (volontari Make-A-Wish Italia), i giudici, il vicepresidente della Federazione Italiana Wheelchair Hockey, Signor Schiaroli, coinvolto per l’occasione. A un certo punto l’arbitro fischia, il vicepresidente della Federazione prende il microfono chiamando Giorgio in mezzo al campo. Lui diligentemente si avvicina allo speaker nel campo e, in quell’istante, entrano Filippo e Anastasia con la sua Nuova Carrozzina. Sul volto del ragazzo si affaccia un’espressione d’incredulità, l’emozione è così forte da dargli la forza per alzarsi e provare subito la carrozzina nuova. Felicità, commozione, entusiasmo, allegria… tutto il palazzetto esplode in uno scrosciante applauso e in grida di gioia! Poi riprende la partita che si chiude con un nuovo “Hip Hip Hurrà” per Giorgio, con un ottimo rinfresco e un clima di grande festa.
“Grazie, grazie, grazie a tutti voi di Make-A-Wish Italia, a tutte le persone che hanno scelto di sostenere l’impegnativo desiderio di Giorgio e a tutti quelli che hanno condiviso con noi questo fantastico momento della nostra vita e di quella del nostro ragazzo” sono le parole di mamma Giannalisa

Grazie di cuore a
Coco Loco Padova
Palestra Duca degli Abruzzi di Padova
Federazione Italiana Wheelchair Hockey

Filippo Ferrero, Caterina Scotton – volontari Make-A-Wish Italia

Grazie 

21 Febbraio 2016