"Vorrei incontrare Babbo Natale"

GIORGIA – 2019

“Vorrei incontrare Babbo Natale”

Giorgia, 17 anni, Sindrome di Smith-Magenis

Mille emozioni per Giorgia…

Inizia così la lettera che ci ha inviato Federico, il fratello maggiore di Giorgia, una lettera piena di parole di gratitudine, che trasmette perfettamente le emozioni vissute da Giorgia, dai suoi genitori e dallo stesso Federico.

Facciamo un passo indietro, l’idea di scrivere a Make-A-Wish era stata proprio del fratello di Giorgia, un ragazzo di soli 22 anni, legatissimo e lei. – Ho pensato di contattare Make-A-Wish per provare a garantire un’ulteriore opportunità a Giorgia, un qualcosa che potesse arricchirla anche in futuro – ci aveva scritto.

E poi l’incontro con i volontari, pieno di emozioni, Giorgia non stava più nella pelle all’idea di poter esprimere il suo desiderio. E’ una ragazzina davvero straordinaria, in lei c’è quella spontaneità, quell’entusiasmo, quella voglia di vivere che riescono a mettere la malattia in secondo piano e ti fanno capire quali sono le cose che davvero contano. Con i volontari Giorgia si era lasciata andare, stabilendo un rapporto di totale confidenza, raccontando i suoi interessi, le sue passioni ed esprimendo con gioia quello che era il suo più grande desiderio: incontrare Babbo Natale.

La famiglia di Giorgia è stata bravissima, ha saputo tenere il segreto e, quando è arrivato il momento giusto, ha organizzato una cena a sorpresa, invitando i volontari. Al solo rivederli, lei si è emozionata così tanto da scoppiare a piangere, lacrime di gioia! E dopo cena la grande notizia, tanto attesa e ancor più inaspettata: «il tuo desiderio si realizzerà, partirai per la Finlandia per incontrare Babbo Natale».

Giorgia, non solo ha vissuto un’esperienza indimenticabile, ma ha anche regalato momenti emozionanti e grandi sorrisi a tutte le persone che ha incontrato in questo viaggio.

Federico ci racconta com’è andata:

“Arrivati al Santa Claus Village, ci troviamo immersi in un mondo magico: neve, luci, colori… una meraviglia! Un elfo dello staff ci accompagna al nostro cottage: una casetta fiabesca, coperta di neve, luci che illuminano il villaggio… Come in un film! Ceniamo e stanchissimi ci addormentiamo, pronti a conoscere il giorno seguente Babbo Natale. L’incontro con Santa Claus è stato un mix di emozioni, felicità e gioia! Giorgia dice: «Santa Claus mi ha trasmesso bellissime emozioni e mi ha anche donato un regalo. Mi ha fatto provare qualcosa che ancora non riesco a spiegare!!». Ma la giornata non è ancora finita… Con le motoslitte, immersi nella natura, andiamo alla ricerca dell’aurora boreale (che purtroppo però non siamo riusciti a vedere). Un po’ ci è dispiaciuto non vedere l’aurora boreale, ma per Giorgia essersi fatta trasportare con la motoslitta è stata un’esperienza magica e adrenalinica! L’avventura prosegue su una slitta trainata dalle renne e, il giorno seguente, dagli husky. È stato tutto davvero magico perché questi animali sono fantastici! Oltre ad eseguire il loro compito di trainarci, si fanno coccolare e sono molto affettuosi. Giorgia li coccola, gli dà da mangiare e non è mai stanca. Fa domande, si interessa ed è felicissima… Gioca nella neve e si sente libera! Giorgia mi dice: «Mi sono sentita libera e spensierata quando ho giocato e mi sono lanciata nella neve, ero felicissima!!». Mamma e papà: «Nel vedere Giorgia emozionatissima e immersa totalmente nel desiderio esauditosi, ci ha resi veramente orgogliosi e felici. E’ sempre andata a dormire esausta ma sempre con il sorriso! È stata, anche per noi, un’esperienza indimenticabile per le emozioni che abbiamo vissuto». Un grazie di cuore a tutto lo staff Make-A-Wish, siete riusciti a rendere quest’esperienza indimenticabile e far vivere a Giorgia momenti stupendi oltre che importantissimi per il suo percorso di vita. Ancora grazie da tutti noi e da Giorgia!”

Federico

Grazie di cuore

al generoso donatore che ha adottato il desiderio di Giorgia

Un ringraziamento speciale
Paolo Mazzoleni, Filippo Ferrero e  Caterina Strippoli  –  volontari Make-A-Wish Italia

Grazie 

30 Marzo 2019
Make-A-Wish BLOG