"Vorrei essere un DJ"

GABRIELE – 2017

“Vorrei essere un DJ”

Gabriele, 13 anni, affetto da Istiocitosi cellule Langherans

Come si può trasformare un ragazzino timido e riservato in un ragazzino felice, allegro ed espansivo?
E’ la storia di Gabriele, costretto a lottare da dodici anni con una malattia rara con tante complicanze. “Tutto comincia con una tumefazione temporale di circa 5 cm, da quel giorno le nostre vite cambiano, non conosceremo mai più la normalità […]” aveva scritto la mamma rivolgendosi speranzosa a Make-A-Wish Italia per donare al suo Gabriele qualche attimo di sollievo e di serenità. E, in effetti, è stata una grande sorpresa per Gabriele trovarsi presso la sede di Goodymusic, lo storico ritrovo romano per dj e appassionati di musica, ed essere accolto dal proprietario Claudio. Munito di cuffie professionali e cappellino da dj, Gabriele, concentratissimo, ha assistito alla sua prima lezione, nella quale ha potuto cimentarsi lui stesso. Finito di suonare, il suo sguardo è caduto su una serie di grandi pacchi che naturalmente erano lì per lui e contenevano tutti gli strumenti per diventare un vero dj: una consolle con tanto di microfono, casse e cuffie. A quel punto Gabriele, non capendo più nulla, si è lasciato letteralmente andare, ripeteva alla mamma che era il giorno più bello della sua vita, baciava e abbracciava tutti i presenti. Il suo sguardo era cambiato, era lo sguardo sorridente di un nuovo dj: DJ Tosto, il nome d’arte che Gabriele ha scelto per la sua nuova carriera!

Grazie di cuore
“Spiritelli Gialli” per aver adottato il desiderio di Gabriele

Claudio Donato (DJ Claudio)
Staff Goody Music Srl

 Un ringraziamento speciale a:
Cinzia Cerasa, Alberto Cressati, Mirta Corsetti, Christina Hallmert e Maria Silvia Vezzi – Volontari Make-A-Wish Italia

Grazie 

17 novembre 2017
Make-A-Wish BLOG