"Vorrei vedere il mio papà mentre cade nella botola"

ETHAN – 2018

“Vorrei vedere il mio papà mentre cade nella botola”

Ethan, 6 anni, Leucemia Linfoblastica Acuta

La passione di Ethan per Gerry Scotti è tale da averlo indotto a chiamare i suoi pesciolini, Gerry e Scotti. Non si perde una puntata del suo quiz televisivo Caduta Libera, che l’ha aiutato in tutti questi mesi a non pensare ai ricoveri, alle trasfusioni, alle terapie, ai dottori, alle punture. Un po’ di tempo fa, non vedeva l’ora Ethan di parlare con i volontari Make-A-Wish, un’occasione unica per comunicare il desiderio del suo cuore, quello di incontrare il suo amato presentatore, partecipando alla registrazione del programma e ridere, ridere e ancora ridere guardando il suo papà cadere nella famosa botola, dove scompaiono i concorrenti che perdono.
E’ stato possibile realizzare il desiderio del piccolo, mercoledì 19 settembre, grazie alla sensibilità e alla disponibilità degli amici di Mediafriends. E’ arrivato a Milano da Bari il giorno prima, eccitatissimo perché, non solo era la prima volta che prendeva un aereo, ma è perfino entrato nella cabina di pilotaggio. Ad accompagnarlo c’erano il papà e il nonno. Ad accoglierlo lo staff al completo di Mediaset e Fabbrica del Sorriso che non hanno perso occasione per farlo sentire il vero protagonista della giornata.
Dalla postazione di regia, dove lui era seduto insieme al papà, si sentiva la sua risata contagiosa ogni volta che un concorrente cadeva. E quando Gerry Scotti è andato a salutarlo l’emozione è volata alle stelle, lasciandolo letteralmente senza parole. Incredibile per Ethan che è un grande chiacchierone e che, infatti, in pochi secondi aveva già fatto amicizia con tutti.
Nel suo camerino personale un fotografo immortalava i momenti più importanti, come quando Gerry gli ha donato il gioco di Caduta Libera con il suo autografo. Poi in trasmissione lo ha chiamato, citandolo come suo grande ammiratore e ringraziandolo per i nomi dati ai pesciolini. Ethan era entusiasta, la stanchezza delle cure era totalmente svanita e ha resistito fino a sera per non perdersi nessuna delle registrazioni.
Un giorno unico, speciale, indimenticabile per Ethan, per il papà, il nonno, per tutti noi, e per tutti coloro, che hanno potuto condividere la gioia infinita e la potenza di un nuovo desiderio realizzato!

Grazie di cuore


 Un ringraziamento speciale a:
Gabriella Brunelli – Volontaria Make-A-Wish Italia

Grazie 

19 novembre 2018
Make-A-Wish BLOG