“Vorrei conoscere Tiziano Ferro...”

CHIARA – 2017

“Vorrei incontrare il grandissimo Tiziano Ferro…”

Chiara, 17 anni, affetta da Tumore cerebrale

“Mangio e dormo. La mia vita è questo … è noia. Se penso soffro, se dormo non penso e non soffro …” Erano le parole di Chiara, la prima volta che l’abbiamo conosciuta. Nel suo cuore c’era un unico e grande desiderio, quello di incontrare Tiziano Ferro. E così è stato! Chiara ha atteso a lungo questo momento, ma ne è valsa la pena. Indescrivibili la gioia e l’energia positiva che Tiziano Ferro ha saputo infonderle.

Un’emozione dopo l’altra che Chiara ha voluto raccontarci nella sua lettera.
“Ciao a tutti, sono Chiara, mercoledì 21 giugno voi di Make-A-Wish avete avverato il mio grandissimo desiderio, incontrare Tiziano Ferro. Ero agitatissima, facevo il conto alla rovescia dei giorni che mancavano all’incontro, non ho dormito per non so quante notti e non ci potevo credere che proprio a me sarebbe successo. La mia avventura è iniziata in un bellissimo albergo di Torino e man mano che diminuivano le ore all’incontro la mia emozione aumentava, il mio cuore ha iniziato a battere velocemente quando ci sono venuti a prendere , a me, a mamma, al suo compagno, a Jessica e Valentina di Make-A-Wish e ci siamo diretti allo Stadio dove si sarebbe tenuto il concerto di Tiziano Ferro. Come VIP siamo arrivati dove una collaboratrice Make-A-Wish, mi ha anche regalato il cappellino del mio mito. Finite le compere finalmente arriva il momento di incontrare Tiziano, scortati dalla sicurezza abbiamo attraversato lo stadio e ci siamo diretti verso i sotterranei dove c’era il suo camerino. Ma nel corridoio con mia sorpresa lo vidi, mi stava aspettando. In quell’esatto istante ho cominciato a non capire più niente ed a diventare rossa paonazza e vi assicuro non solo per il caldo. Ho conosciuto Tiziano una persona veramente sensibile, timida, gentile e molto simpatica quasi che non mi sembrato di aver conosciuto una celebrità ma il vicino di casa. Dopo diversi discorsi gli ho dato il mio cd che racconta la mia vita di prima della malattia e quella dopo accompagnate dalle sue canzoni come colonna sonora, lui mentre era intento a firmarmi la maglietta con la sua immagine che avevo acquistato, mi ha chiesto di fargli il mio autografo sul cd che gli ho regalato ed è stata un’emozione pazzesca. Ho passato tutto il tempo dell’incontro a ripetergli quanto fosse estremamente bello, abbiamo fatto diverse foto e mi ha chiesto due volte se poteva abbracciarmi. Veramente un’esperienza spettacolare, che mi ha lasciato senza parole, senza fiato. Dopo di ciò ho assistito al suo concerto, era il primo per me, il primo e proprio quello di Tiziano, penso che meglio di così non potesse andare. Ho cantato ogni sua canzone a squarciagola, mi son venuti i brividi ogni volta che sentivo la sua voce è stata un’emozione immensa. Credo che questa esperienza, questo desiderio avverato non lo scorderò MAI e penso che davvero sia stato il giorno più bello della mia vita. Per questa immensa emozione voglio ringraziare voi tutti di Make a Wish e congratularmi con voi per il vostro lavoro che regala momenti di gioia a tutti quei bambini meno fortunati che combattono gravi malattie come me.”
Chiara

Lei era incredula, la sua mamma infinitamente grata e queste sono state le parole che ci hanno scritto:

“[…]L’incontro con Tiziano Ferro vi posso assicurare che se per molti può sembrare una sciocchezza, per lei è stato un passaggio fondamentale per il suo ritorno alla vita, dopo tanta desolazione ha potuto toccare quel miraggio diventato realtà, dandole la consapevolezza che la vita non è fatta solo di sofferenza e perdite ma anche di gioia e conquiste, uno stimolo ulteriore per continuare a lottare e vivere […]” Milly, mamma di Chiara.

Grazie di cuore
Tiziano Ferro
Fabrizio Giannini ed Emiliano Segatori, A&R Management

NH Santo Stefano – Torino
City Sightseeing Torino S.r.l

Ringraziamo inoltre
Angela Scapolan e Gabriella Brunelli – Volontarie Make-A-Wish Italia Onlus

Grazie 

Make-A-Wish BLOG