City Sightseeing Italy consegna il maxi assegno

City Sightseeing Italy consegna il maxi assegno

A seguito dell’impegno dimostrato durante la celebrazione del World Wish Day e il coinvolgimento di oltre 10 mila persone in 12 città Italiane, City Sightseeing Italia ha consegnato a Make-A-Wish Italia un dono speciale: un assegno di oltre 9.000 euro che consentirà di realizzare il desiderio di Manuel, 4 anni, affetto da leucemia che volerà a Disneyland Paris per incontrare Minnie e Topolino, i suoi eroi del cuore, e a Ilaria, 17 anni, affetta da aplasia midollare che visiterà la città dei suoi sogni: la Grande Mela.

Durante il World Wish Day®, infatti, a bordo e alle fermate degli open-bus di City Sightseeing Italia a Napoli, Sorrento, Palermo, Roma, Firenze, Genova, Livorno, Venezia, Verona, Padova, Milano e Torino, è stata organizzata una raccolta fondi: per ogni biglietto venduto nella giornata del 29 aprile nelle 12 città italiane coinvolte, il tour operator ha devoluto 1 euro per contribuire alla realizzazione dei sogni dei due bambini.

«Per il terzo anno consecutivo siamo al fianco di Make-A-Wish Italia®, Onlus che svolge un’azione straordinaria e che siamo realmente felici di sostenere. È una grande emozione per noi consegnare questo assegno perché sappiamo che non si tratta di un semplice contributo economico, ma di un gesto che regalerà momenti di grande gioia a due piccoli, grandi, campioni e alle loro famiglie, che si trovano a vivere un momento di diffcoltà. Del resto, da sempre cerchiamo di regalare con i nostri tour attimi di felicità e bellezza ai tanti turisti che affollano le nostre città e sappiamo quanto sia bello vedere le persone sorridere. Un sorriso che, in questo caso, vuol dire anche tanta forza e speranza» – ha dichiarato l’ing. Fabio Maddii, Presidente di City Sightseeing Italia.

«Ringraziamo con tutto il cuore City Sightseeing Italia che anche quest’anno si è distinta per una meravigliosa generosità. Sappiamo che la nostra magia non potrebbe realizzarsi se non incontrassimo realtà così speciali, pronte ad accordarci fiducia e sostegno. Il World Wish Day è la cornice che rende tutto ciò possibile: un’occasione in cui ognuno di noi ricorda quanto sia importante lavorare per aiutare questi bambini a superare le loro difficoltà, recuperando energia e positività. Un sogno che diventa realtà è per loro ragione di speranza» – ha sottolineato Sune Frontani, Direttore Generale e Co-Fondatrice Make-a-Wish Italia, Onlus che dal suo anno di nascita a oggi ha già realizzato oltre 1.600 desideri nel nostro Paese. E ha concluso: «Il World Wish Day è anche l’occasione migliore per ringraziare tutti coloro che contribuiscono alla nostra missione: volontari, medici, sponsor, donatori, persone comuni che si impegnano per far sì che la vita di ogni bambino gravemente malato possa riempirsi di gioia, speranza e positività. Unire le nostre forze in loro nome è il gesto più bello che possiamo fare».

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*